Avise

2018

21 agosto

Un debris flow ha invaso la strada poderale di Vertosan e ha interessato un’auto che è rimasta temporaneamente bloccata nel fango: la stessa è stata liberata poco dopo grazie all’intervento dei VVFF professionisti di Aosta, volontari di Avise e di Saint Nicolas.

2013

17 maggio

Alcuni massi (8-10 mc di materiale) si sono distaccati dalla parete presente a bordo strada e si sono arrestati sulla SR 26 per Cerellaz non arrecando fortunatamente danni a cose e persone. Periodicamente dei massi hanno invaso la SR 26.

2008

maggio

Il 29 maggio, una caduta massi in località Vedun ha riempito le reti paramassi e ostruito la strada. L’ esondazione del torrente Leysser nel vallone Vertosan ha provocato danni alla sede stradale.

2000

ottobre

A seguito dell’evento alluvionale che ha interessato l’intera Regione, anche nel comune di Avise sono stati segnalati numerosi dissesti. Il torrente principale è esondato in località Jovencan spostando il suo corso di 20 m e accumulando 60-80 cm di materiale di fronte alle case della frazione, alcune delle quali subiscono allagamento dei locali a piano terreno. I due ponti sono coperti di sassi, parzialmente lesionata la vecchia segheria.
Anche pascoli e alpeggi subiscono danni durante l’alluvione: Il ponte in cemento che serve l’alpeggio di Rovine è stato coperto di detriti, è franata la scarpata a valle della pista nei due lati del ponte; Il ponte in legno sul torrente situato a valle dell’alpeggio Maison de Plan è stato divelto; una colata di fango ha interessato le carreggiate della strada che serve l’alpeggio Bettex; tutto il corso del Torrente Vertosan, fino all’alpeggio Clapey, è esondato portando fango e detriti nei pascoli adiacenti l’alveo.

1994

23 gennaio

Si verifica una frana a circa 100 mt dall’incrocio che conduce alla fr. Thomasset sopra la SR per Cerellaz. Notevole il materiale franato: 300mc.

1987

luglio

Eccezionali avversità atmosferiche colpiscono tutta la Valle; danni sono rilevati anche ad Avise

1941

5 maggio

‘…grandi massi staccatisi dal monte Krou de Platz hanno danneggiato lievemente strada nazionale cadendo in prossimità casello ferroviario…Altri massi instabili minacciano di cadere…‘ Oltre ai danni alla strada statale sono interrotte la linea telegrafica ed elettrica.

1870

marzo

Le acque accumulate formarono un lago a causa di alcune valanghe che hanno ostruito l’alveo; La fusione della neve provocò un’alluvione a Vedun dove sono stati distrutti due mulini, provocati danni ad alcuni camini, sommerse alcune case e del bestiame.

1759

23 ottobre

Piogge torrenziali provocarono danni alla frazione di Leverogne dove sono state distrutte molte case.

1680

8 giugno

Durante un’alluvione che ha interessato la Regione, fu distrutto il ponte di Equilivaz e di Villeneuve.

1995

maggio

Valanga di Leysser
Catasto Regionale Valanghe 11-010

La valanga si stacca a circa 2450 m di altezza dal versante NW della cresta posta tra la Punta Leysser e la Punta Auiletta, percorre il vallone di Leysser per poi incanalarsi nel torrente omonimo e raggiunge il fondo valle del Vallone di Vertosan alla quota di 1520 m s.l.m. circa.

La valanga non interessa zone antropizzate durante il periodo invernale, infatti il vallone non è abitato e fruibile con auto durante questo periodo. Però è frequentato da escursionisti o sci alpinisti.
Il primo evento valanghivo segnalato in catasto valanghe risale al maggio del 1995, dove una valanga a lastroni di grandi dimensioni si stacca a ridosso delle barre rocciose che caratterizzato questo sito e raggiunge il fondovalle oltrepassando la strada poderale. La valanga trasporta con sé rocce e rami.

Altri eventi segnalati sono quelli dell’inverno del 2000, l’inverno del 2001, marzo del 2007, aprile del 2009 e 03 maggio del 2012.

INVA © Copyright - Portale Casa e pericoli - 2020