Brissogne

2017

01 agosto

Rovesci e temporali progressivamente hanno interessato la Regione da ovest verso est. Una colata detritica ha interessato il T. Val Genisse, affluente in sinistra idrografica del T. Laures. La colata è fuoriuscita dall’alveo coinvolgendo la strada poderale che conduce all’Alpe Gramonanche e l’area prativa limitrofa, arrestandosi a ca. 2 metri dal suddetto fabbricato. Nel materiale detritico sono presenti massi di grandi dimensioni, anche superiori ai 3 mc. A seguito dell’evento temporalesco il torrente Laures ha trascinato una colata detritica; il centro abitato posto a valle è stato salvaguardato dalla briglia sita in loc. Vaud, che ha trattenuto gran parte del materiale trasportato.

2012

25 agosto

Durante delle precipitazioni intense e localizzate si sono innescate due colate detritiche nel bacino delle Laures. Si sono verificate limitate esondazioni in aree non urbanizzate e erosioni spondali in alcuni tratti.

A monte della briglia di Vaud, si sono fermati circa 10,000 metri cubi di materiale con pietre delle dimensione anche di oltre i 5 metri cubi, si stima un movimento di materiale di alcune decine di migliaia di metri cubi.

2000

13 – 16 ottobre

L’evento del 2000 ha provocato diverse frane e l’esondazione della Dora Baltea; Lo straripamento del torrente du Gran Val, in località La Palud, ha creato danni alla strada comunale, al bosco, alle coltivazioni, alla rete idrica e a fabbricati di uso industriale o agricolo.

1995

05 agosto

“Le acque del T. Les Laures stavano trasportando a valle alberi e massi di notevoli dimensioni. (…) il punto focale di maggior scarico del temporale si era verificato in loc. ‘Père Laurent’ (…) le acque avevano trasportato a valle una grossa quantità di fango”

1994

5-6 novembre

Lo straripamento del T. Gran Val a monte dell’abitato di Pallu ha causato la fuoriuscita di materiale vario (sassi, terra, sabbia, piante) che si è riversato sulla strade comunali della località e nei prati adiacenti il torrente.

1993

22-25 settembre

Un’alluvione colpisce numerose località della valle;  A Brissogne si sono registrati lo straripamento del T. Laures e l’esondazione della Dora Baltea, con conseguenti danni a infrastrutture come acquedotti e fognature, a strade e ponti.

1957

13 giugno

Un’alluvione si è abbattuta su tutta la Valle; In particolare nel comune è stato ostruito il ponte di Etabloz ed è straripato il T. Laures le cui acque si sono riversate sulla strada comunale di Neyran danneggiando la vegetazione arborea; nella parte bassa dell’asta del T. Laures vi è stata erosione del corpo stradale, sono stati divelti gli argini, travolti tre ponti in legno di accesso alle fraz. Pallu, Etabloz e Voux.

Danneggiato anche il ponte della strada tra Brissogne e la S.S. 26, asportazione della massicciata stradale ed erosione di sponda in destra orografica del T. Brissogne

1914

luglio

Piogge torrenziali, panico tra gli abitanti.

1840

30 ottobre

Alluvione colpisce tutta la Valle; nel comune 4 sono i morti e numerose le case travolte.

XIII secolo

Alluvione straordinaria – distrutta la chiesa.

1986

08 aprile

Valanga Ayettes-Grand Val
Catasto Regionale Valanghe 07-001

La valanga si stacca dal versante nord  nord-est del Mont Père Laurent, percorre la Grand Val dove scorre il torrente omonimo, fino a raggiungere la frazione di Grand Brissogne (900 m circa).

La valanga non sembra che abbia mai interessato l’abitato di Gran Brissogne anche grazie alla particolare morfologia del sito valanghivo, che in realtà si arresta all’evidente e scavato impluvio del torrente Grand Val.

L’evento del 1986 è stato quello che è sceso maggiormente di quota, 800 m circa, però sempre mantenendosi all’interno dell’impluvio del torrente.

La valanga è ben censita all’interno del catasto, sono numerosi gli eventi registrati.

Negli anni ha apportato danni al bosco e solo in un caso, nel 1963 ha arrecato danno ad un fabbricato agricolo ubicato in sinistra orografica del torrente Grand Val.

INVA © Copyright - Portale Casa e pericoli - 2020