La Thuile

1284

settembre

Si verifica la prima tracimazione del lago Rutor documentata che causa danni fino a Pt. St. Martin.

1430

Tracimazione del lago Rutor, conseguente esondazione della Dora di Verney, danni fino a Morgex.

1594-1598

Dal 1595 fino al 1598, ogni anno si verificò ‘ lo straripamento del lago del Rutor, contornato da un lato dalle rocce e dall’altro dal ghiaccio ‘ con devastazione dei territori di La Thuile, Pré St. Didier e Morgex ma con danni fino a Pt St. Martin.

1630-1640-1680-1758

Si verifica la Tracimazione del lago Rutor.

1901

ottobre

Piogge interminabili che hanno creato danni alla strada La Thuile -Pré St.Didier.

1910

luglio

L’estate 1910 a La Thuile è caratterizzata da piogge frequentie violenti temporali. Foreste rase al suolo, tetti sollevati nell’ambito del maltempo estivo.

1968

22 settembre

Un nubifragio provoca l’erosione spondale del T. Ruitor nelle loc. Casa Rossa, Promise e La Joux e della Dora di Verney in loc. Goletta.

1981

3 aprile

Dissestata la strada La Thuile-Pré St. Didier in loc. Elevaz a causa di un’ondata di maltempo.

1993

22-25 settembre

Un’alluvione colpisce numerose località della valle; Nel comune viene disposta l’interruzione della strada comunale di La Joux a causa lievi i danni alla sede viabile provocati da due frane, si verifica l’esondazione del T. Coudrey e del T. Ruitor.

1994

22 settembre

I giorni 23-24-25 settembre buona parte del deflusso della Dora del Ruitor ha deviato dal suo letto principale concentrandosi su un letto secondario, alluvionando l’area pic-nic del Preyller e intasando una campata del ponte di Premise.

2000

13-16 ottobre

L’alluvione che colpisce tutta la Valle ha causato lievi dissesti in questo comune. Si sono infatti verificate diverse frane superficiali, frane a monte di Plan Pra che hanno causato lievi danni al bosco ed brevi erosioni di sponda.

2019

30 agosto

Un debris-flow che si è innescato lungo l’impluvio impostato tra le località Villaret-Dessus e Coudrey ha raggiunto e temporaneamente interrotto la strada comunale che collega il capoluogo di La Thuile alla frazione di Pierre-Carrée.

1980

23 gennaio

Valanga Pera Grossa
Catasto Regionale Valanghe 17-037

La valanga si trova a monte della frazione Gran Goletta, una delle prime frazioni che si incontra dopo il capoluogo di La Thuile, salendo verso il Colle del Piccolo San Bernardo, sul versante sud est del Mont de Belleface.

Era buio, quando dalla pendice erbosa, ad una quota di 1690 m s.l.m. si stacca una valanga di fondo che interessa tutto il manto nevoso (di circa due metri di spessore) per un’ampiezza di 80 m lineari. La valanga scende per il pendio, oltrepassa la SS n.26 e si ferma a ridosso di alcuni edifici (Condomini Triolet e P. S. Bernardo) della frazione Gran Goletta posti a circa 1470 m di quota. Tre appartamenti subiscono notevoli danni, come tramezze abbattute, porte e finestre divelte, mentre altri otto appartamenti registrano danni più marginali. Gli appartamenti maggiormente danneggiati fortunatamente sono disabitati al momento della valanga.
Si contano tre persone coinvolte direttamente dall’evento valanghivo: un ferito leggero e due persone semi sepolte liberatisi in autonomia. Sono 7 le famiglie interessate dall’evento per un totale di 22 persone.

Dopo questo evento tragico, nel 1983, l’amministrazione regionale ha installato dei ponti da neve in acciaio nella zona di distacco della valanga. Già dal primo inverno dimostrano un buon grado di efficienza, infatti da allora la valanga non si è più verificata con una simile magnitudo.
All’interno del catasto valanghe, da allora sono stati censiti solo altri tre eventi valanghivi, tutti di piccole dimensioni.

INVA © Copyright - Portale Casa e pericoli - 2020