Rhêmes-Notre-Dame

2014

8 agosto

In seguito a precipitazioni temporalesche intense si sono sviluppate delle colate detritiche nei torrenti Cussunaz e Torrent. Alla confluenza tra il T. Torrent e la Dora di Rhêmes, parte del materiale ha invaso la sede stradale, con esondazione dei prati sottostanti. Lieve ostruzione dell’alveo in prossimità del ponte della strada regionale.

2000

13 ottobre

Durante l’alluvione del 2000, a Rhemes-Notre-Dame si verificano diverse erosioni di sponda nei torrenti Quenemoz, Regand e Torrent.

1996

24 luglio

Un evento di notevole gravità si è abbattuto il 24 luglio sulla zona Sud Occidentale della Valle d’Aosta. Si sono verificati dissesti in quota legati all’abbondante ruscellamento diffuso con approfondimenti dell’alveo e fenomeni di trasporto di massa sui conoidi. Rilevati diversi danni alle infrastrutture turistiche e alla viabilità.

1993

22-25 settembre

Un’alluvione colpisce numerose località della valle; la Dora di Rhemes erode in diversi punti gli argini danneggiando la linea telefonica e la fognatura.

1972

14 agosto

Piogge intense causano un all’alluvione caratterizzata da ondate di piena con trasporto di grossi massi e esondazione nella valle di Rhemes.

1957

13 giugno

Un’alluvione colpisce tutta la valle; in particolare in questo comune viene asportata parte della S.R., è gravemente danneggiato l’acquedotto, viene asportato un tratto di strada in Loc. Chanavey per 150 m; Numerosi sono i lavori di somma urgenza effettuati per ripristinare la viabilità, a causa della diversione della Dora nei pressi di Chanavey.

1953

12 agosto

Numerosi sono i debris flow dei vari affluenti della Dora; numerose sono le segnalazioni delle sistemazioni idrauliche da effettuare.

1952

10 dicembre

A causa della degradazione del versante e della forte pendenza dello stesso numerosi sono i debris flow dei vari affluenti della Dora.

1929

giugno

In seguito a piogge incessanti la Dora di Rhemes ha asportato 3 ponti e il canale di una segheria.

1920

settembre

In seguito alle piogge torrenziali e ai forti temporali tutta la valle è rimasta isolata; in particolare, numerosi sono i ponti distrutti.

1908

giugno

In seguito all’ondata di maltempo che ha colpito la valle e tutta l’Italia, ha provocato l’ingrossamento della Dora di Rhemes facendo crollare un ponte, i mulini sono stati in parte distrutti.

1868

Si verifica un’inondazione che distrugge la cappella di Pellaud.

1846

17 ottobre

In seguito a piogge torrenziali s’ingrossa la Dora di Rhemes – tutti i ponti vengono asportati, danni ai coltivi.

1640

12 settembre

In seguito a piogge torrenziali straripa la Dora di Rhemes provocando notevoli danni.

2006

5 marzo

Valanga Roccioni di Chanavey
Catasto Regionale Valanghe 14-073

Questo evento valanghivo si trova a ridosso della frazione di Chanavey, in sinistra orografica della Valle di Rhêmes, a pochi km dal capoluogo di Rhêmes Notre Dames.
Ciò che caratterizza l’evento del 5/03/2006 è la componente polverosa della valanga che supera di gran lunga quella conosciuta fino ad allora al Catasto regionale valanghe oltrepassando la Dora di Rhêmes e risalendo sul versante opposto fino all’alpeggio Canavesan posto a 1792 m slm. La porzione densa si mantiene entro i limiti conosciuti. L’intero villaggio di Chanavey viene ricoperto dalla nube che “intonaca” gli edifici della parte meridionale del paese.
Dopo questo evento valanghivo, nell’autunno del 2006, nella zona di distacco della valanga, sono state posizionate diverse file di “ombrelli “ paravalanghe a protezione del villaggio.
Non si ha notizia di eventi passati che abbiano presentato una parte polverosa rilevante quanto quella osservata il nel 2006.
Al contrario testimoni locali ricordano che negli anni ’60 e ’70 la parte densa della valanga ha  più volte occupato la sede stradale della SR n.24 con un deposito di oltre 2 m di altezza, raggiungendo infine l’alveo della Dora di Rhêmes. Poi sia l’evento del dicembre 1996, sia quello del gennaio 2004, hanno raggiunto pericolosamente le abitazioni e la pista da fondo.

Per approfondimenti : Rendiconto nivometereologico 2005/2006

INVA © Copyright - Portale Casa e pericoli - 2020