Saint-Christophe

2019

23 novembre

Una frana di piccole dimensioni in loc. Veynes ha provocato il crollo del muro di sostegno della strada che consente l’accesso ad un garage di proprietà privata. Si registrano danni molto gravi a carico della struttura del garage stesso. La strada di accesso al garage è stata completamente asportata dallo smottamento.

2000

13-16 ottobre

Durante l’evento alluvionale del 2000 numerose frane hanno colpito il comune: in loc. Gerardin, in loc. Parleyaz, in loc. Champ d’Hone, in loc. Palet dessus e a monte del T. Bagnère i dissesti hanno arrecato lievi danni a terreni agricoli e alla viabilità. Il T. Parleaz è invece uscito dal proprio alveo invadendo il terreno limitrofo.

1994

5-6 novembre

Le prolungate piogge causano in fraz. Cort, numerose erosioni delle sponde del T. Parleaz nella zona a valle del Ru Pompillard e l’esondazione del T. Bagnère il quale invade i prati sottostanti nelle vicinanze del villaggio ritornando dopo circa 300 m nel suo letto.

1926

15 luglio

In seguito alla rottura dell’argine contenitore della Dora Baltea in territorio di St. Christophe il giorno 15/07/1926 la strada statale è stata invasa dalle acque per la lunghezza di circa 600 m tra Quart e Aosta.

1775

15 agosto

Per le prolungate piogge verificatesi si formano due torrenti, 1 sopra Senin e 1 sotto i campi di Parleaz –  viene inondato l’abitato di Thuex e si verifica un debris flow a Meysattaz.

1647

23 novembre

Un’inondazione colpisce il comune causando numerosi i danni.

1990

Valanga di Parleyaz
Catasto Regionale Valanghe 06-035

L’unica valanga che potrebbe raggiungere zone antropizzate anche nel periodo invernale nel comune di St. Christophe è quella di Parleyaz.

Questa valanga si stacca dal versante sud-ovest del Mont Mary ad una quota di circa 2100 m s.l.m.  e si incanala in un impluvio attualmente tutto boscato.

Nel 1990 la valanga è arrivata fino alla strada comunale che porta alla frazione di Blavy, infilandosi tra il paese di Parleaz ed un capannone, senza danneggiarli.

La valanga è scesa anche nel 1800, unico altro evento censito all’interno del Catasto valanghe, dove si riporta che ha danneggiato una stalla in destra orografica dell’impluvio.

INVA © Copyright - Portale Casa e pericoli - 2020