Saint-Denis

2000

13-16 ottobre

In occasione dell’alluvione che colpisce tutta la Valle si verifica una frana a monte di Cuignon, una caduta massi nei pressi di Frayan che colpisce un cantiere e si rilevano danni al ponte per Cuignon, distrutto parzialmente, e a quello di Mesoncle che crolla completamente.

1993

22-25 settembre

Un’alluvione colpisce numerose località della valle; si verifica l’esondazione della Dora Baltea presso il Ponte per Pontey allagando la sede della ditta Airgreen.

Le acque incanalate lungo il ‘rio Salenez’ provocano lo scalzamento del ponte sulla strada regionale n. 11 per St. Denis.

1986

Si verifica una frana lungo la strada comunale di Saint Denis che richiede il ripristino di un tratto di strada chiuso attualmente per detriti al fine di consentire il passaggio di mezzi agricoli.

1975

Si segnala la presenza di una deformazione gravitativa profonda di versante (fenomeno che consiste nel lento scivolamento gravitativo del versante verso il basso) lungo la strada che da Chambave porta a St. Denis; il taglio di un certo numero di castagni è stata la causa di un franamento lento, ma continuo e sempre più imponente – possibili i danni alla sede stradale.

1961

18 gennaio

In archivio viene riportato che a causa di una frana con volume di 25.000 mc minaccia l’abitato la frazione è stata evacuata.

1893

9-10 ottobre

La pioggia torrenziale della notte del 9-10 ottobre ha causato danni considerevoli in questo comune. Diversi prati sono scomparsi sotto uno spesso strato di limo e ghiaia e hanno trovato la morte venti pecore”.

1791

ottobre

Un vero diluvio si abbatte per 15 giorni sul comune: un’enorme porzione di terreno da St. Denis a Diémoz si distacca e cede, diverse case sono crollate seppellendo gli abitanti.

Non ci sono eventi valanghivi censiti sul territorio comunale di Saint Denis.

INVA © Copyright - Portale Casa e pericoli - 2020