Saint-Nicolas

2001

7 maggio

Una frana in loc. Vens ha provocato danni alle infrastrutture, comunali e regionali, poste lungo l’alveo del torrente Mont Rosset dove acqua, terra e sassi hanno proseguito la loro corsa sino alla confluenza con la Dora Baltea.

2000

13-16 ottobre

Durante l’alluvione che colpisce tutta la Valle in questo comune si verificano l’erosione spondale del T. Mont Rosset e frane di piccola dimensione in in loc. Clavel, in loc. Leytanaz, in loc. Vens e in loc. Ravoise.

1991

luglio

A causa delle acque d’infiltrazione si verifica una frana a La Fournaise (superficie dissestata= 10.000 mq) che causa danni al bosco.

1975

23 maggio

Si verifica una frana a Fossaz (3.75 ha la porzione di terreno interessata) e il ruscellamento diffuso dei torrenti.
‘Nelle piene impetuose la massa melmosa e i massi si riversano sui campi adiacenti, rovinando i coltivi e ricoprendoli con un tratto più o meno spesso di materiale’.

1970

Si segnala uno stato di possibile pericolo di dissesto sulla strada comunale di accesso al villaggio di Gratillon.

1955

gennaio-febbraio

l’acqua selvaggia caduta abbondantemente nella zona’ causa una colata di fango lungo le pendici del T. Gaboé che danneggia la viabilità.

1952

12 dicembre

Si segnala una situazione di avanzato disordine idrogeologico per due terzi del corso del torrente Gaboè dato principalmente dal complesso di frane che interessano le immediate pendici sovrastanti le sponde del torrente; numerosi i lavori di sistemazione attuati.

1808

Funesta inondazione colpisce Sarre, Saint-Pierre et Saint-Nicolas. I danni sono incalcolabili.

presque tous les torrents, par leurs funestes inondations, causèrent des dégâts incalculables, … ‘

1640

settembre

In seguito a forti piogge, ‘dai fianchi del T. Verrogne si staccarono parecchie frane e una quantità assai elevata di materiale venne trasportato a valle e distrusse parecchie case’.

2010

6 dicembre

Valanga Pointe Aouillette S – Vens Romb
Catasto Regionale Valanghe 11-001

L’unica valanga che potrebbe raggiungere zone antropizzate, ovvero la strada comunale che porta alla frazione di Vens, è quella della Pointe Aouiletta.

La valanga si stacca dal versante sud della montagna, per poi incanalarsi lungo il versante ed arrestarsi generalmente a monte della strada comunale. Così ha fatto anche il 6 dicembre del 2010, dove la valanga si arresta a quota 1760 m circa, appena sotto la strada privata che da Vens porta al Col de Joux.

La perimetrazione storica della valanga, di cui però non si hanno immagini o notizie correlate, fa arrivare la valanga ben sotto la strada comunale, facendole raggiungere la quota di 1600 m di quota.

Ricordiamo che nel 1999 sono stati costruiti dei ponti da neve nella zona di distacco della valanga a circa 1750 m di quota a protezione della strada.

INVA © Copyright - Portale Casa e pericoli - 2020