Saint-Pierre

2018

2 giugno

Si è verificato un fenomeno di caduta massi in loc. Orléans Dessus. L’evento ha interessato la strada regionale dei ‘Salassi’ e la strada comunale che conduce a Orléans. Danni minimali al manto stradale.

2016

5 febbraio

Si è verificata la caduta di materiale lapideo per un volume complessivo di circa 5-8 mc in loc. Tache. Il materiale crollato si è accumulato al piede del versante, ostruendo parzialmente un sentiero (blocco di circa 0,50 mc e diversi blocchi di dimensioni inferiori). Un blocco lapideo lastriforme di circa 2-3 mc ha invece proseguito la sua corsa nel prato incolto sottostante, arrestandosi a pochi metri dalla strada comunale che congiunge le frazioni di Tache e Praximond.

2013

09 giugno

Frana di colamento in loc. Tache. Il fenomeno è consistito in un colamento rapido innescatosi immediatamente a valle della strada comunale e arrestandosi nel piazzale di un’abitazione privata. Il dissesto si è verificato in seguito a fuoriuscita di acqua a valle del muro di sostegno della strada comunale, provocando danni ai vigneti sottostanti.

16 -18 maggio

Si registra l’innesco di un fenomeno di cedimento stradale in loc. Remiod. Il tratto di strada in oggetto è stato interessato da un fenomeno di assestamento molto intenso che ha provocato il cedimento ed il ribassamento di una parte della carreggiata e l’apertura di crepe lungo il manto stradale.

2008

29 maggio

Si verifica un fenomeno di esondazione in sinistra idrografica della Dora Baltea in località Preille.

2000

13-16 ottobre

L’evento alluvionale del 2000 provoca dissesti anche nel territorio comunale di Saint-Pierre. In particolare viene segnalato l’innesco di varie frane in diverse località ed il distacco di blocchi lungo la collina a nord del condominio `Grivola` sito in via Corrado Gex.

1991

settembre

Cadono alcuni massi sulla S.S. 26 nei pressi della galleria paramassi – danni alle reti paramassi.

Si verifica una frana a Bressan: si tratta di una serie di instabilità che interessano il ciglio dell’alto terrazzo in destra orografica del Torrente Verrogne.

1981

aprile

Si verifica una frana sulla strada dei Salassi. La quale nel tratto Méod – Verrogne viene chiusa per un tratto di mt. 150 ca. (di fronte alla fraz. Verrogne) per la caduta di sassi e colate di fango; non vi sono fenomeni a valle della strada.

1977

7 Maggio

Lungo la strada dei Salassi nella zona di Verrogne, in seguito alle intense precipitazioni, numerose sono le frane riscontrate; si rileva lo sradicamento di circa 60 alberi e danni alla strada.

1975

23 maggio

Si sono verificate delle frane a Rumiod, Bressan, Gratillon, Vulmian, Champsalo.

1808

Esondazione dei torrenti provenienti dalle cime delle montagne – danni incalcolabili.

1791

ottobre

Un’inondazione colpisce il paese – distruzione del ponte di Languère.

1739

In seguito a piogge torrenziali si sono verificati numerosi smottamenti su tutta la collina del comune.

Sul territorio comunale di St. Pierre non ci sono valanghe che ricadono in aree antropizzate durante il periodo invernale, tuttavia, molte valanghe si trovano lungo itinerari escursionistici o sci alpinistici molto frequentati durante il periodo invernale.

Ad esempio possiamo citare la valanga “Pointe Leysser sud” (Catasto Regionale Valanghe 11-031) che si stacca dal versante sud di Punta Leysser e si arresta alla base del pendio dove ile pendenze sono più lievi.

INVA © Copyright - Portale Casa e pericoli - 2020